Navigazione access key


1414

Alarmnummer Schweiz

Anrufen


+41 333 333 333

Aus dem Ausland

Anrufen


contenuto

Rega rimpatria parapendista svizzero dal Brasile


Comunicazione Rega del 03.11.2013

Imbarco del paziente a Teresina in Brasile
Imbarco del paziente a Teresina in Brasile

Mercoledì scorso un giovane parapendista svizzero ha subito un incidente a Teresina in Brasile, riportando ferite di media entità. Visto il tipo di lesioni, un rapido rimpatrio è apparso opportuno. Ad appena tre giorni dall’incidente, l’aeroambulanza della Rega con a bordo il parapendista ferito, è atterrata di nuovo in patria.


Durante la fase d’atterraggio con il parapendio, il giovane è stato investito da forti raffiche che lo hanno sbattuto violentemente a terra. Con una dolorosa frattura multipla del bacino, lo sfortunato pilota è stato ricoverato nel più vicino ospedale, da dove ha allarmato la Rega mediante l’app d’emergenza. In caso di simili fratture l’intervento chirurgico è urgente, anche per prevenire eventuali conseguenze successive. L’aeroambulanza Rega è pertanto decollata per il Brasile poche ore dopo l’arrivo della chiamata di soccorso.

Oltre a un medico e un’infermiera specializzata, a bordo si trovano anche tre piloti, uno in più dell’equipaggio standard, visto il volo di 12 ore con scalo a Capo Verde e a Fortaleza. Per consentire le fasi di riposo durante la missione prolungata, i piloti si danno il cambio. 
L’equipe medica della Rega si reca all’ospedale locale per preparare il paziente al rimpatrio. Per prima cosa, dall’asse di legno sulla quale era sistemato per stabilizzare la frattura multipla, lo trasferiscono sullo speciale materasso pneumatico portato dalla Svizzera. Con un’autoambulanza, paziente e team medico tornano all’aeroporto, dove li attende il jet medicalizzato della Rega. 

Il volo di ritorno li porta via Fortaleza e Gran Canaria di nuovo in Svizzera. Sabato poco prima della mezzanotte, il jet Rega atterra a Zurigo. Durante il volo, le condizioni del paziente si sono stabilite al punto da poterlo ricoverare in ospedale con un’autoambulanza.

 

Indietro alla panoramica

Maggiori informazioni

Diventate sostenitore

Grazie per il vostro appoggio

Diventate sostenitore!

Newsletter Rega

Abbonatevi subito!

Newsletter Rega

Set emergenza outdoor

Ora disponibile nel Rega-Shop

Set emergenza outdoor

Inizio pagina