Schriftgrösse ändern

Suche

Rega – Schweizerische Rettungsflugwacht

Torrentista austriaco soccorso dalla Rega

Un amante del canyoning austriaco si è infortunato sabato mattina nel riale Boggera (in territorio di Cresciano). Quello appena conclusosi è stato un week-end piuttosto intenso per la Rega. Fra sabato e domenica l’elicottero rosso si è alzato in volo 8 volte. Nella maggior parte dei casi si è trattato di interventi dovuti a infortuni durante la pratica di attività all'aria aperta, ma vi sono stati anche missioni a seguito di malattie acute.

Fra sabato 5 e domenica 6 settembre gli equipaggi Rega sono intervenuti 8 volte: nella maggior parte dei casi si è trattato di interventi per prestare soccorso a persone infortunatesi mentre praticavano sport all'aria aperta o durante escursioni; altre ancora colpite da malattie acute.

Infortunio di canyoning a Cresciano

Sabato mattina, alle ore 9.50, la Centrale operativa della Guardia aerea svizzera di soccorso è stata allertata, via la centrale di Ticino Soccorso 144 per prestare soccorso ad un amante del canyoning in difficoltà. Un piccolo gruppo di persone, tutte di nazionalità austriaca, stava scendendo lungo il torrente Boggera, in territorio di Cresciano. Giunti alla fine della prima tratta del percorso (quasi alla fine della Boggera superiore), dopo aver concluso la calata, uno dei componenti del gruppo, un uomo sulla quarantina, poggiando malamente il piede si è infortunato. Nell'impossibilità di proseguire, i compagni hanno allertato i soccorsi. Sul posto è prontamente intervenuto un elicottero della Rega, che ha calato il medico con il verricello 50 metri più sotto e recuperato il paziente. Dopo le prime cure del caso, l'uomo (che ha riportato ferite leggere) è stato elitrasportato all'ospedale.

Domenica mattina invece, una giovane cittadina tedesca è stata soccorsa a Brione Verzasca, vicino al fiume. La giovane stava praticando l'arrampicata su grossi massi rocciosi (bouldering) ed è caduta in malo modo, riportando ferite di lieve entità. Anche lei, dopo le prime cure in loco, è stata elitrasportata all'ospedale.

Zusätzliche Informationen