Cambiare la dimensione del font

Ricerca

Rega – Guardia aerea svizzera di soccorso

Numerosi voli per la Rega

Salvataggi si strada, nelle valli, sui monti, nel fiume e in piscina.

La lunga fine settimana di Pentecoste ha visto l'eliambulanza della Rega impegnata in numerosi voli di pronto intervento. I più gravi riguardavano i due incidenti stradali di sabato in Leventina (pol. com nr. 1277, 22.5.99), di domenica a Monte Carasso (pol com. n. 1277, 23.05.99) e quello del lunedì a Vico Morcote riguardante la caduta in una piscina di un bimbo di 18 mesi.

Luganese


La mobilitazione per quest'ultimo è giunta da Soccorso Ticino già sul posto con un'autoambulanza, i cui sanitari, viste le condizioni del piccolo caduto in una piscina e rimasto sott'acqua per alcuni minuti, hanno fatto ricorso all'eliambulanza della Rega. Dopo la rianimazione e il primo ricovero in Ticino, il bambino è stato trasferito per via aerea a San Gallo, luogo di provenienza dei genitori. Secondo i sanitari, la prognosi è riservata.


Domenica, l'elicottero è intervenuto sul Monte Generoso per le cure sul posto di una signora colta da malore.

Locarnese


Sempre domenica, dalla Valle Maggia è giunto un allarme per un bagnante scivolato sui sassi nei pressi della cascata di Foroglio e ricoverato con una frattura.
Lunedì, nei pressi della Capanna Poncione di Braga o Srodano sopra Pian di Peccia, è stato soccorso e indi elitrasportato un escursionista infortunato.

Bellinzonese

Al Pizzo di Claro, lunedì è stato recuperato, soccorso e ricoverato un parapendista infortunato nella manovra d'atterraggio.

Una brutta caduta in bici, infine è stata all'origine di un intervento aereo nei pressi di Faido. Una componente di una famiglia che scendeva in bici da Faido verso sud, cadendo si è procurata diverse ferite per cui i sanitari di Ticino Soccorso sul posto hanno chiamato l'elicottero per un rapido ricovero a Bellinzona.

Informazioni aggiuntive