Navigazione access key


1414

Alarmnummer Schweiz

Anrufen


+41 333 333 333

Aus dem Ausland

Anrufen


contenuto

Il primo paziente beneficia della nuova procedura di avvicinamento all’Universitätspital di Zurigo


Comunicazione Rega del 30.04.2019

Illustration: Spitalanflug nach Instrumenten
Illustrazione: approccio IFR ad un ospedale

Nella notte di sabato 27 aprile 2019 per la prima volta un paziente ha potuto beneficiare della procedura di avvicinamento strumentale all'Universitätspital di Zurigo usata dalla Rega. Solo poche settimane fa, l'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) ha approvato questa e un'altra procedura di avvicinamento al Kantonsspital di Winterthur. Queste sono ulteriori pietre miliari nella visione della Rega del soccorso aereo indipendente dalle condizioni meteo.


Sabato notte un paziente ha dovuto essere trasferito il più rapidamente possibile dall'Ospedale Regionale di Mendrisio all'Universitätspital di Zurigo USZ per un intervento cardiaco urgente. A causa delle cattive condizioni meteorologiche al di sopra del San Gottardo e presso l'ospedale di destinazione, questo volo è stato possibile solo utilizzando procedure di volo strumentale (IFR), che consentono anche voli con scarsa visibilità.

L'equipaggio della base Rega Ticino ha preso a bordo il paziente a Mendrisio e lo ha elitrasportato sulla rotta Nord-Sud della rete Low Flight Network (LFN) sopra il Gottardo verso la Svizzera tedesca. Grazie alla nuova procedura di avvicinamento strumentale all'eliporto dell'ospedale USZ, l'equipaggio ha potuto volare direttamente all'ospedale centrale nonostante la scarsa visibilità e affidare il paziente alle cure degli specialisti di cardiochirurgia.

Corridoi di volo strumentale per la Svizzera

La Rega persegue da anni la sua visione di un soccorso aereo indipendente dalle condizioni meteo. Insieme alle Forze aeree svizzere e alla società di controllo del traffico aereo Skyguide, la Rega sta lavorando alla creazione e alla messa in servizio del Low Flight Network, una rete nazionale di corridoi di volo strumentale che collega fra loco aeroporti, ospedali ed elibasi della Rega. L'elicottero, grazie all'autopilota, può viaggiare come su un'autostrada sulla rotta di volo registrata nel computer di bordo: un miglioramento sensibile a livello di sicurezza e la premessa necessaria affinché gli elicotteri possano volare con il sistema di volo strumentale (IFR), anche in condizioni di scarsa visibilità.

L'ospedale universitario di Zurigo e l'ospedale cantonale di Winterthur sono stati recentemente collegati a questa rete di corridoi di volo predefiniti. Dal 2011 gli elicotteri della Rega raggiungono l'Inselspital di Berna con la procedura di volo strumentale. La rete dei corridoi di volo strumentale è in continua espansione: le autorizzazioni dell'UFAC per i corrispondenti approcci IFR al Centro svizzero per paraplegici Nottwil e all'Ospedale cantonale di Lucerna sono ancora in sospeso.

Con l'ampliamento dei corridoi di volo strumentale, la Rega migliora l'assistenza medica in Svizzera, poiché i pazienti (se necessario dal punto di vista medico), possono essere trasportati dalla periferia agli ospedali centrali anche in condizioni meteorologiche avverse.

Maggiori informazioni come pure il video "Un volo d'approccio strumentale a un ospedale" sono disponibili sul sito: www.ifr.rega.ch

Servizio stampa Rega  

 

Indietro alla panoramica

Maggiori informazioni

Diventate sostenitore

Grazie per il vostro appoggio

Diventate sostenitore!

Orologio a muro

Ora disponibile nel Rega-Shop

Orologio a muro

Inizio pagina