Navigazione di servizio

Carrello

Il tuo carrello è vuoto.

Shop Rega

Navigazione linguistica

Cambiare la dimensione del font

Ricerca

Rega – Guardia aerea svizzera di soccorso, alla pagina iniziale
Esercitarsi è importante, per essere pronti in caso di necessità.

Settimana d’istruzione Rega al Ceneri e al Lema

Da oggi e fino a venerdì 7 aprile si svolgerà la consueta settimana d'istruzione della Rega. Come ogni anno piloti, medici e paramedici, assieme al gruppo di alpinisti specializzati nel soccorso con elicottero, si eserciteranno nel recupero di pazienti con l'argano in zona Monte Ceneri. Prevista anche un'esercitazione di evacuazione da una cabina alla funivia del Monte Lema.

Nelle situazioni di emergenza ogni minuto è prezioso per chi è chiamato a soccorrere e nulla va lasciato al caso. Per questo motivo ogni anno la Guardia aerea svizzera di soccorso organizza una settimana d'istruzione obbligatoria per i suoi piloti, medici e paramedici, come pure per i soccorritori specializzati nel recupero con elicottero (SSE) del Club alpino svizzero (CAS). 

In tale occasione si esercita il recupero di un paziente (in realtà un figurante) da una zona impervia tramite il verricello. Martedì 4 e mercoledì 5 aprile saranno quindi effettuati dei voli in zona Monte Ceneri, fra le 09.00 e le 12.00 e fra le 13.00 e le 17.00, ad intervalli regolari.

Giovedì 6 aprile, fra le 09.30 e le 12.00, e poi dalle 12.30 alle 16.30 equipaggi ed alpinisti, assieme a un gruppo di figuranti, saranno invece impegnati in un esercizio di evacuazione dalla cabina della funivia del Monte Lema. A causa dell'esercitazione si avvisano gli utenti che gli orari di risalita e di discesa potranno subire dei cambiamenti. Consigliamo pertanto di contattare il personale dell'impianto per maggiori informazioni (+41 91 609 11 68, info@montelema.ch).

Infine venerdì 6 aprile, fra le 12.30 e le 17.00 è previsto un altro esercizio di recupero di un paziente (figurante) sempre con l'argano, in zona Monti di Curogna, sopra Cugnasco.

La Rega si scusa sin d'ora per l'eventuale disturbo arrecato alla popolazione e ringrazia per la comprensione. Coglie pure l'occasione per ringraziare i responsabili della Funivia Monte Lema per la collaborazione.