Rega – Guardia aerea svizzera di soccorso

Philipp Tüchthuisen, meccanico d’elicotteri

Per garantire interventi di soccorso con un elicottero Rega sicuri e 24 ore su 24, sono indispensabili meccanici d’elicotteri come Philipp Tüchthuisen.

Ogni ora di volo di un elicottero di soccorso comporta da tre a cinque ore di lavori di manutenzione nell’hangar del Rega-Center, dove lavora anche il meccanico d’elicotteri Philipp Tüchthuisen. Ogni suo intervento viene protocollato. È un lavoro di grande responsabilità. «Se non riesci a gestire questo aspetto, hai scelto la professione sbagliata», spiega Tüchthuisen, appassionato di velivoli fin da piccolo: «Vivevamo vicino all’aerodromo di Büchel, nella Renania-Palatinato. Con mio padre ho assistito a molte esibizioni aeree. Gli aerei facevano parte della mia vita quotidiana». Philipp Tüchthuisen ha completato l’apprendistato di meccanico aeronautico e ha imparato l’arte della manutenzione di jet da combattimento ed elicotteri. A 19 anni è passato all’unità elicotteri della polizia tedesca, dove per tre anni ha avuto modo di approfondire le sue conoscenze nell’ambito della tecnologia elicotteristica.

null

«Bisogna saper gestire la grande responsabilità»

Philipp Tüchthuisen

meccanico d'elicotteri

Lavora per la Rega dal 2015. «Il lavoro mi è piaciuto subito. Prima lavoravo su due elicotteri, ora sono 18. Da un momento all’altro mi sono trovato a sostituire componenti grandi, come i motori, ogni settimana e non più solo una volta l’anno», racconta il 27enne con occhi che sprizzano entusiasmo.

La manutenzione degli elicotteri Rega è particolarmente impegnativa, perché gli apparecchi sono fortemente sollecitati dai numerosi decolli e atterraggi durante le missioni di salvataggio. Tutti i lavori di manutenzione dell’elicottero sono documentati e verificati secondo il principio del doppio controllo. Tüchthuisen possiede la licenza di esaminatore dal 2017: può controllare e approvare il lavoro dei colleghi. Come i piloti, per ogni modello anche i meccanici d’elicotteri hanno bisogno della certificazione di tipo. Philipp Tüchthuisen l’ha ottenuta per entrambi i tipi d’elicottero Rega, l’AgustaWestland Da Vinci e l’Airbus Helicopters H145. «Di solito qui abbiamo almeno due elicotteri di soccorso, a volte fino a cinque, e dobbiamo rimetterli in servizio il prima possibile».

Oltre a essere meccanico d’elicotteri, trasmette le sue conoscenze della Rega e del suo lavoro durante le visite guidate al Rega-Center. «È bello vedere l’interesse della gente». Gli piacerebbe anche pilotare un elicottero? Ridendo, fa segno di no: «Mi basta essere a bordo per i voli di controllo. Non amo volare».